Chi siamo | Contatti | Mappa italiano inglese

Progetto KEPASS

IPA ADRIATIC CBC PROGRAMME

PROJECT KEPASS

Knowledge Exchange Program for the Adriatic School System


COD 2° ord/0178/0


 

 

Partenariato

Il progetto prevede la partnership della Regione Marche, della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, soggetto capofila, del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico, del Servizio all’Istruzione del Montenegro, del Ministero dell’Educazione, della Scienza e della Cultura della Bosnia-Herzegovina, la Regione dell’Istria, Auleda Agenzia di sviluppo economico e Direttorato regionale dell’educazione di Vlore, l’Istituto Nazionale dell’Istruzione della Repubblica della Slovenia.

Associati al Progetto sono il Ministero italiano dell’Istruzione, Università e della Ricerca - Direzione Generale Affari Internazionali e il Centro Nazionale per la valutazione esterna dell’Istruzione.
Il progetto Con l’obiettivo di ben posizionare le Marche rispetto alle prospettive di crescita di Europa 2020, attuando le strategie relative al miglioramento dell’apprendimento, la Regione Marche aderisce al progetto IPA KEPASS, che ha come obiettivo l’integrazione dei sistemi scolastici adriatici per rendere maggiormente competitiva l’educazione secondaria e creare opportunità per la mobilità degli studenti e il riconoscimento reciproco dei programmi di scuola secondaria e dei diplomi, incrementando anche le connessioni tra il sistema di educazione e il mercato del lavoro nell’area dell’Adriatico. Tra le azioni del progetto:

  • si prevede di dare la possibilità complessivamente a 120 ragazzi, di età tra i 17/18 anni di frequentare una scuola in un altro Paese dell’Adriatico per la durata di 90 giorni. Ciascuno dei sei partner del progetto, che si occuperanno della organizzazione dello scambio studenti, tra cui la Regione Marche, individueranno mediante le azioni previste nel progetto, 15 studenti da inserire, durante l’anno scolastico 2014/2015, per un periodo di tre mesi, in un Istituto scolastico estero corrispondente per effettuare il percorso di studio. Il percorso di studio, tenuto in un altro paese partner di progetto, darà l’opportunità agli studenti partecipanti allo scambio di arricchire le loro conoscenze ed abilità interpersonali;
  • per partecipare al programma, mandare e ricevere gli studenti in mobilità, le scuole secondarie individuate mediante le azioni previste nel progetto, dovranno essere accreditate all’interno del sistema KEPASS mediante degli standard definiti in modo comune e condiviso da tutti i partner di progetto;
  • solo le scuole che offriranno un valore aggiunto in termini di offerta formativa, di attività pomeridiane, moduli “internazionali” aggiuntivi, lingue, reciproco riconoscimento delle competenze acquisite e il tutoraggio agli allievi in mobilità riceveranno l’accreditamento;
  • l’accreditamento sarà così per le scuole individuate e partecipanti al progetto KEPASS uno strumento per diventare più competitive ed avere accesso al reperimento di finanziamenti addizionali, mentre per le autorità pubbliche sarà un incentivo per guidare le scuole attraverso delle buone pratiche e un continuo miglioramento;
  • nelle attività relative al progetto mobilità saranno coinvolti, dirigenti scolastici, docenti e tutor, individuati all’interno delle scuole che aderiscono all’azione di scambio degli studenti. Complessivamente saranno coinvolte sessanta persone, dieci per ciascuno dei sei Paesi partner che aderiscono all’azione mobilità.

 

Tutor Il primo gruppo di scuole che faranno domanda per l’accreditamento entro il programma KEPASS saranno assistiti nei loro stati di avanzamento da tutor nominati dai partner di progetto.
Insegnanti I dirigenti scolastici e i docenti, parteciperanno alle sessioni formative e ai gruppi di lavoro, e aiuteranno il proprio Istituto a svolgere il ruolo di Scuola Pilota all’interno del programma.         
Gli insegnanti saranno anche coinvolti nel costruire insieme dei “moduli internazionali” che saranno aggiunti al curriculum ordinario di ogni scuola che riceverà così accreditamento nel sistema KEPASS.
Il gruppo tecnico e il comitato direttivo definiranno i modi di valutare le competenze acquisite dagli studenti durante la mobilità e riconoscerà reciprocamente i diplomi professionali nei specifici settori di interesse (ad esempio, il turismo).
Obiettivi
  • Internazionalizzazione del programma di studi delle scuole secondarie dell’Adriatico. Questo partirà con un piccolo gruppo di scuole secondarie “accreditate” che saranno disponibili ad integrare il loro programma di studio e l’educazione offerta;
  • Creazione di un programma Adriatico per la mobilità di studenti della scuola secondaria. Questo darà la possibilità a studenti tra i 17/18 anni di frequentare la scuola in un altro Paese dell’Adriatico, essere a contatto con differenti culture, lingue e curricula, con effetti sulla loro flessibilità, competenze interculturali, superamento di pregiudizi etnici, nuove abilità e capacità a lavorare in differenti mercati del lavoro;
  • Creazione di una rete istituzionale delle Autorità delle Scuole dell’Adriatico, che svilupperà criteri e riconoscimenti reciproci dei programmi scolastici e dei diplomi per aumentare le opportunità di mobilità degli studenti. L’Assessorato/Ministero dell’Educazione e le Autorità Regionali, coopereranno insieme, per definire i modi di valutare le competenze acquisite dagli studenti durante la mobilità e riconoscerà reciprocamente i diplomi professionali nei specifici settori di interesse;
  • Gli strumenti così creati avranno il potenziale di essere estesi a più scuole creando qualificazioni e diplomi riconosciuti. La creazione di contesti multi lingue ed internazionali, renderà l’esperienza della scuola secondaria nella regione adriatica più appetibile e utile per l’accesso al mercato del lavoro.

Le metodologie relative alle attività previste dal progetto sono basate anche sull’esperienza del Collegio Mondiale Unito dell’Adriatico, esperienza maturata nel lancio di proposte internazionali per gli studenti conducendo selezioni ogni anno in più di 85 Paesi nel mondo. Infatti, i partner saranno assistiti, nel lancio delle proposte e nelle selezioni degli studenti, dal gruppo tecnico del progetto KEPASS, coordinato dal Collegio Mondiale Unito dell’Adriatico.

Risultati attesi
  • Numero di scuole accreditate nel progetto, 21;
  • Numero di studenti in mobilità, 120;
  • Incrementare le competenze formali e non degli studenti che partecipano nel programma mobilità;
  • Creazione di “strumenti”, per l’accreditamento del sistema, al fine di condurre le scuole ad una maggiore competitività ed aggiornamento dell’educazione offerta;
  • Numero di dirigenti scolastici ed insegnanti, oltre a quelli già coinvolti dalle scuole accreditate, che partecipano alle conferenze e agli eventi informativi previsti nel programma KEPASS, 200;
  • Incrementare la competitività delle scuole secondarie accreditate nel programma KEPASS, aumentando il numero delle domande di partecipazione/registrazioni alle scuole aderenti al progetto KEPASS in media del 10%, tale indicatore potrà essere valutato solo dal 2016;
  • Creazione di “moduli internazionali” che sono aggiunti al curriculum ordinario di ogni scuola che riceve l’accreditamento all’interno del sistema KEPASS. Numero di moduli internazionali creati, 8, ciascuno della durata di 5-10 ore;
  • Definizione e valutazione di strumenti per misurare la competenza acquisita dagli studenti durante la mobilità, ed approvazione di strumenti di valutazione effettuata dal Comitato Direttivo, che confluiranno in un unico documento di valutazione;
  • Riconoscimento reciproco dei diplomi professionali nei specifici settori di interesse mediante un atto istituzionale e formale.

La Regione Marche si pone l’obiettivo di coinvolgere le scuole secondarie della regione monitorando le attività di scambio.
La Regione Marche avrà in carico la WP5 “Pilot students’ mobility programme” e anche il coordinamento della definizione dei criteri di valutazione delle competenze acquisite dagli studenti.
Avrà l’onere di ospitare una delle Conferenze dell’Adriatico.
Il suo ruolo nel WP6 “Vertical and horizontal mainstreaming” sarà altresì cruciale avendo la stessa una vasta esperienza negli scambi e nelle implementazioni delle azioni di follow-up. Inoltre, ci si attende che il contributo della Regione Marche possa influenzare altre regioni adriatiche nell’adozione di iniziative simili in futuro.

Avviso pubblico

In attuazione alla DGR n. 570 del 16.4.2008 con la quale la Regione Marche ha aderito al programma operativo IPA Cross Border, che prevede la realizzazione di un progetto di mobilità rivolto agli studenti appartenenti agli Istituti d’Istruzione secondaria di secondo grado tra paesi dell’area adriatica, progetto denominato “KEPASS” - 2° ORD/0178 del 29/2/2012 (come da elenco Adriatic IPA trasmesso alla P.F. Istruzione, Formazione Integrata, Diritto allo studio e Controlli di primo livello) si propone di definire i criteri per l’accreditamento degli Istituti scolastici al sistema KEPASS.

Gli Istituti scolastici destinatari del citato Avviso Pubblico sono:
  • gli Istituti Tecnici Trasporti e Logistica – settore nautica
  • Istituti Tecnici settore Turismo
  • Istituti Professionali per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera
Aventi sede legale o operativa nella regione Marche.

Data di scadenza di presentazione delle domande da parte degli Istituti scolastici: 24/05/2013
Scarica il bando
Approvazione graduatoria candidature Istituti scolastici con DDPF 192/IFD del 01/08/2013

Per informazioni rivolgersi al responsabile del procedimento
Avviso indagine di mercato

La Regione Marche ha aderito all’IPA ADRIATIC CBC PROGRAMME partecipando al progetto ci cui la Regione Friuli Venezia Giulia è la Regione capofila denominato: “KEPASS Knowledge Exchange Program for the Adriatic School System” - 2° ORD/0178 del 29/2/2012. Tale progetto rivolto agli studenti appartenenti agli Istituti d’Istruzione secondaria di secondo grado dei Paesi dell’area adriatica prevede la realizzazione di mobilità tra gli studenti degli stessi Paesi e la creazione di moduli di competenze comuni che siano riconoscibili dai sistemi di Istruzione di tutti i Paesi partecipanti al progetto. La presente indagine di mercato è finalizzata all’affidamento del servizio di rendicontazione e assistenza amministrativa per il progetto KEPASS.

Avviso di indagine di mercato finalizzata  alla acquisizione del servizio di  Rendicontazione e assistenza amministrativa Progetto KEPASS – IPA Adriatico
Schema di avviso pubblico

Presentazione delle candidature degli allievi per la partecipazione al programma di mobilità e scambio per gli Istituti scolastici accreditati Kepass

Gli Istituti scolastici destinatari del citato Schema di Avviso Pubblico sono:
  • “Panzini” di Senigallia
  • “BUSCEMI” di s. Benedetto del Tronto
  • “Raffaello” di Urbino
Aventi sede legale o operativa nella regione Marche.

Data di scadenza di presentazione delle domande da parte degli Istituti scolastici: 28/02/2014
Scarica il bando
Per informazioni rivolgersi al responsabile del procedimento
Avviso pubblico

In attuazione alla DGR n. 570 del 16.4.2008 con la quale la Regione Marche ha aderito al programma operativo IPA Cross Border, che prevede la realizzazione di un progetto di mobilità rivolto agli studenti appartenenti agli Istituti d’Istruzione secondaria di secondo grado tra paesi dell’area adriatica, progetto denominato “KEPASS” - 2° ORD/0178 del 29/2/2012 (come da elenco Adriatic IPA trasmesso alla P.F. Istruzione, Formazione Integrata, Diritto allo studio e Controlli di primo livello) si propone di definire i criteri per l’individuazione della figura di “Educational Expert”.

Scadenza presentazione domanda: 10/3/2014

Scarica il bando
Approvazione graduatoria di n.1 Educational Expert con DDPF n.26/IFD del 20/03/2014
Per informazioni rivolgersi al responsabile del procedimento
Avviso indagine di mercato

La P.F. Istruzione Formazione Integrata, Diritto allo Studio e Controlli di Primo Livello intende effettuare una indagine di mercato per l’affidamento del servizio di accoglienza, gestione e assistenza agli studenti partecipanti alla mobilità provenienti da Paesi esteri partners del progetto KEPASS, nella Regione Marche. Nella Regione Marche sono tre le Istituzioni scolastiche accreditate KEPASS che riceveranno gli alunni di nazionalità diverse nel periodo compreso tra metà settembre e metà dicembre 2014 per n. 90 giorni

Il testo del presente bando ed i relativi allegati non costituiscono documentazione ufficiale di gara, per la quale si rimanda alla consultazione del BUR del 20/03/2014

Scadenza presentazione domanda: ore 12,00 del 31/03/2014
Scarica il bando
Per informazioni rivolgersi al responsabile del procedimento
Acquisizione in economia

Con decreto n. 20 del 10 marzo 2014 è stata avviata una indagine di mercato ai sensi dell’art. 5, comma 4, del Regolamento regionale n. 1/2012 e per le finalità di cui all’articolo 265, comma 3, 2° cpv., del Regolamento Delegato della Commissione Europea C(2012) n. 7507 di attuazione del Regolamento del Consiglio (CE, Euratom) n. 966/2012, adottato il 29 Ottobre 2012, richiamato dall’articolo 121 del Regolamento CE 718/2007, per l’affidamento del servizio di accoglienza gestione e assistenza studenti “KEPASS Knowledge Exchange Program for the Adriatic School System”, di all’IPA ADRIATIC CBC PROGRAMME.

L’offerta dovrà pervenire entro e non oltre le ore 11.00 del 30° giorno in cui si è ricevuto l’invito

Scarica il bando
Determinazione di dichiarazione di gara deserta - DDPF n.218/IFD del 18/08/2014
Per informazioni rivolgersi al responsabile del procedimento
Acquisizione in economia

Procedura negoziata del servizio di assistenza tecnica gestionale e consulenza giuridico-amministrativa, invitando tutte le ditte che hanno manifestato interesse all’indagine di mercato espletata con Decreto n. 2 del 13 gennaio 2014, finalizzata alla acquisizione del servizio di rendicontazione e assistenza amministrativa progetto KEPASS

L’offerta dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del 10° giorno in cui si è ricevuto l’invito
Scarica il bando
Per informazioni rivolgersi al responsabile del procedimento
StampaVersione stampabile