Chi siamo | Contatti | Mappa italiano inglese

Progetto ADRIAFORM

ADRIAFORM - Assistenza tecnica per lo sviluppo di un network per la qualificazione delle risorse umane nel settore della Logistica e dei Trasporti

Adriaform è un progetto finanziato dal Programma di iniziativa comunitaria Interreg III A Transfrontaliero Adriatico, sostenuto dall'Unione Europea mediante il FESR, Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. Il budget totale del progetto ammonta ad euro 560.150,00, la quota di competenza della Regione Marche - P.F. Servizi per l'Impiego e Mercato del Lavoro, quale partner, è pari ad euro 71.400,00, oltre ad euro 13.600,00 quale quota di cofinanziamento.
La partnership comprende alcuni tra i maggiori soggetti del settore delle Regioni R.A.I. (Regioni Adriatiche Italiane), Friuli Venezia Giulia, Veneto, Marche e Puglia, nonché delle aree della sponda orientale dell'Adriatico (Croazia, Albania e Montenegro).
Nel dettaglio, oltre alla Camera di Commercio di Venezia, leader partner (capofila del partenariato che sovrintende all'attuazione del progetto) gli altri soggetti coinvolti sono:

  • Regione Marche con il Servizio Istruzione, Formazione e Lavoro - P.F. Servizi per l'Impiego e Mercato del Lavoro
  • Regione Marche con il Servizio Governo del Territorio, Mobilità ed Infrastruttre - P.F. Mobilità Trasporti ed Infrastrutture
  • Veneto Lavoro
  • CFLI, Consorzio Formazione Logistica Intermodale di Venezia
  • Magazzini Generali di Padova
  • l'ISTIEE, Istituto per lo Studio dei Trasporti nell'Integrazione Economica Europea di Trieste
  • l'Autorità Portuale di Brindisi
  • l'Autorità Portuale di Ancona
  • l'Interporto Marche
  • l'Autorità Portuale di Pola - Croazia
  • l'IST Istituto dei Trasporti di Tirana – Albania
  • l'Autorità Portuale di Durazzo – Albania
  • l'Autorità Portuale di Bar – Montenegro


Il progetto, avviato il primo gennaio del 2007, ha lavorato proprio allo sviluppo di una rete di partenariato attiva a livello adriatico con soggetti pubblici, privati o a parziale partecipazione pubblica, finalizzata a garantire un'analisi delle necessità del mercato del lavoro e lo sviluppo d'interventi con elevati standard di qualità, favorendo il collegamento tra la domanda e l'offerta di competenze nel settore della logistica e dei trasporti. L'iniziativa punta a favorire il superamento degli ostacoli dovuti ai differenti sistemi amministrativi e gestionali nel riconoscimento delle qualifiche professionali delle risorse umane impiegate nel settore della logistica e dei trasporti, tramite processi di formazione e lo sviluppo di un sistema di competenze specifico: con l'affermazione, cioè, di logiche integrative e di rete in grado di sviluppare, in termini di strategie collegate ai sistemi formativi locali, un'offerta di lavoro più qualificata ed un adeguamento del sistema d'apprendimento alle esigenze del mercato.
I destinatati del progetto sono pertanto: Servizi per l'impiego, le Istituzioni pubbliche e private dedicate alla formazione connesse al settore dei trasporti e logistica, Autorità Portuali di riferimento, le Organizzazioni Sindacali, le Associazioni di categoria. Per quanto riguarda le risorse umane, il progetto è destinato a: responsabili delle risorse umane delle citate Istituzioni, esperti di formazione e processi formativi, i manager di imprese logistiche, lavoratori impiegati nel settore logistico.

Tra le attività principali realizzate attraverso il progetto vi è la creazione di un network adriatico per lo sviluppo e la qualificazione delle risorse umane nel settore della logistica e nei trasporti, concretizzatosi anche con l'attivazione, all'interno del sito della Camera di Commercio di Venezia, di una sezione specifica, che presenta e illustra tutte le azioni del progetto; un "Centro Interadriatico per lo sviluppo e qualificazione delle Human Resouces dell'area Adriatica nel settore della logistica e dei trasporti", quale cabina di regia per l'implementazione delle azioni progettuali; lo sviluppo di un sistema di competenze ed il riconoscimento delle qualifiche nel settore della logistica e trasporti; la realizzazione di un master internazionale sulla logistica e trasporti.

La Regione Marche, Servizio Istruzione, Formazione e Lavoro - P.F. Servizi per l'Impiego e Mercato del Lavoro, oltre ad essere coinvolta come partner in tutte le attività progettuali, è responsabile e coordina il "Centro di risorse per il partenariato", che prevede una serie di attività assai importanti in termini di contenuto:

  • Benchmarking Europeo e Needs analysis con la realizzazione di una Banca dati degli addetti del settore in ambito adriatico, un rapporto sulle necessità e priorità delle Risorse Umane ed un rapporto di analisi sulle competenze e figure professionali (sistemi formativi);
  • Rapporto sui sistemi di formazione professionale in uso nelle regioni RAI e nei PAO coinvolti nel progetto;
  • Rapporto sui sistemi di qualifiche professionali in uso nelle regioni RAI e nei PAO coinvolti nel progetto;
  • Analisi dell'evoluzione del sistema dei trasporti e previsione sulle future qualifiche professionali richieste con: raccolta dati ed informazioni sui sistemi di trasporto e della logistica regionale attraverso interviste a testimoni privilegiati, visite alle infrastrutture ed aziende operanti nelle diverse regioni, analisi delle banche dati statistiche inerenti l'andamento del mercato del lavoro nel settore della logistica e dei trasporti. Predisposizione di un modello economico-statistico per l'analisi dei trend e la previsione della domanda di lavoro.

Per la realizzazione del progetto è stato costituito un gruppo di lavoro interno al Servizio Lavoro composto da:

  • Fabio Montanini - Dirigente della P.F. Servizi per l'impiego e mercato del lavoro, Coordinatore e responsabile del progetto
  • Marco Canonico
  • Rossella Bugatti
  • Federica Coppa
  • Elisabetta Massaccesi
  • Filippo Papi
  • Roberto Sordoni
StampaVersione stampabile