Chi siamo | Contatti | Mappa italiano inglese

Progetto DEARs.net

Programma

Leonardo da Vinci II

Partner

  • Regione Marche - Servizio Istruzione, Formazione e Lavoro (Capofila)
  • Sviluppo Marche S.p.A. (Coordinatore)
  • con il coinvolgimento di 21 partner provenienti da 11 paesi europei: Italia, Bulgaria, Francia, Grecia, Lituania, Inghilterra, Irlanda, Polonia, Romania, Slovacchia e Spagna

Durata

24 Mesi



Il Servizio Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Marche e Sviluppo Marche S.p.A., dal 2003 ad oggi hanno perseguito un'ampia strategia di azione che, partendo dall'analisi dei punti di debolezza delle aree rurali, identifica quale punto di forza per il miglioramento della competitività e dell'efficienza dei sistemi agricoli e delle aree stesse, l'innalzamento e la qualificazione delle competenze dei formatori/divulgatori ed operatori al fine di superare l'attuale disequilibrio tra fabbisogno formativo dei settori d'intervento e la disponibilità di risorse qualificate.
Il Promotore, Regione Marche - Servizio Istruzione, Formazione e Lavoro, valorizzando i risultati maturati nelle precedenti esperienze e nell'ottica di condividere ulteriormente tale valore aggiunto, ha presentato il progetto DEARs.net "European Networking to strengthen Agriculture and Rural Development enhancing skill" nell'ambito del Programma Leonardo da Vinci II.

DEARs.net è un progetto di rete transnazionale, della durata di 24 mesi, e ha lo scopo generale di sviluppare contesti e metodi efficaci d'insegnamento e di apprendimento, nel quale i soggetti si scambiano le conoscenze e le esperienze, costituendosi in un "centro di competenza", dove il contributo del singolo diventa parte del patrimonio cognitivo della comunità.
Il progetto DEARs.net si rivolge al target dei formatori dei formatori e divulgatori degli Enti di Formazione delle Associazioni Agricole di Categoria o Enti equivalenti che operano nel contesto dell'apprendimento lungo tutto l'arco della vita, al fine di adeguare ed innalzare le proprie skills mediante la disponibilità di buone prassi e forme innovative dell'apprendimento, per saper veicolare le competenze tecniche agli imprenditori del settore di intervento.

I Partner di progetto sono 21 provenienti da 11 paesi europei: Italia, Bulgaria, Francia, Grecia, Lituania, Inghilterra, Irlanda, Polonia, Romania, Slovacchia e Spagna.

StampaVersione stampabile